Moscerini dei funghi nelle piante

I Moscerini dei funghi nelle piante di cannabis sono piccole mosche che ronzano, specialmente intorno al suolo. La loro larva cresce nel terreno umido e spesso appaiono quando il terriccio rimane bagnato per troppo tempo tra le annaffiature.

Moscerini dei funghi nelle piante di Cannabis

Un moscerino fungino è molto piccolo, comunemente si fanno vedere quando le piante di cannabis vengono annaffiate troppo spesso. Se l’irrigazione è ben fatta non si verificano questi problemi ma se c’è una brutta infestazione, possono essere necessarie settimane di buone pratiche di irrigazione prima di sbarazzarti degli ospiti indesiderati.

Come sbarazzarsi di questi piccoli parassiti volanti che depongono le uova nel tuo terreno? I moscerini del fungo sono un problema comune per i coltivatori di cannabis del suolo (specialmente quelli che sommergono le loro piante!), Ma in realtà sono facili da eliminare una volta che sai cosa fare!

Il Nemico!

I moscerini del fungo sono mosche nere o marrone scuro che sembrano piccole zanzare con ali scure, la loro dimensione i aggira intorno ai 2 mm. Nonostante le loro piccole dimensioni, i moscerini dei funghi possono essere un grosso fastidio per la coltivazione della cannabis nel suolo, soprattutto perché la loro prole di larve, danneggerà le radici della pianta, causando notevoli problemi.

Perché i moscerini del fungo attaccano le piante di cannabis?

Moscerini dei funghi nelle piante

Le larve di moscerino del fungo mangiano funghi o materia in decomposizione e hanno bisogno di condizioni umide per prosperare. È comune per i coltivatori di suolo sovraffollare le loro piante di cannabis e il terreno umido è la casa perfetta per funghi e materia organica in decomposizione. Dopo che il fungo è cresciuto (spesso invisibile a occhio nudo) o la materia innaffiata ha iniziato a decadere nel terriccio, il moscerino del fungo depone le uova nello strato superiore del terreno bagnato.

Terriccio caldo + umido = moscerini (+ altri problemi o parassiti nel suolo)

Queste uova si schiudono in larve che sembrano piccoli vermi che vivono solo nella parte superiore del terreno 5-8 cm. Le larve dei moscerini sono le colpevoli che causano danni alle radici della cannabis.

Le radici di cannabis non sono la principale fonte di cibo per le larve di moscerini, ma le radici rimangono intrappolate nel fuoco incrociato. Sebbene la dieta principale dei moscerini del fungo sia il fungo e la materia in decomposizione, le larve rosicchiano felicemente i peli delle radici e le giovani tenere radici delle piante di cannabis. Il danno alle radici di questi piccoli insetti causa problemi alle foglie e rallenta la crescita. Una cattiva infestazione da moscerini può persino uccidere le piante di cannabis, in particolare le giovani piantine. Mentre il problema principale è che le larve di moscerini del fungo attaccano le radici delle tue piante di cannabis, i moscerini del fungo adulto possono anche diffondere malattie (come il pitio – una causa comune di marciume radicale) attraverso i loro piedi.

A causa di questi problemi, è importante sbarazzarsi subito di un’infestazione da moscerini.

Se i moscerini dei funghi hanno bisogno di funghi e materia in decomposizione per sopravvivere, da dove proviene il fungo?  Il fungo cresce in condizioni umide ed è una parte essenziale dell’ambiente (dove rompe la materia organica come le foglie morte). Le spore dei funghi ci circondano ovunque praticamente sempre, ma queste spore non inizieranno mai a crescere senza umidità. Le condizioni calde e umide nel terreno di una coltivazione di cannabis sono ciò che causa la crescita dei funghi e il decadimento della materia. A volte non sarai nemmeno in grado di vedere il fungo o la materia in decomposizione ad occhio nudo. Ma una volta che le condizioni sono giuste, i moscerini dei funghi prosperano nello strato superiore del terreno, sia che tu possa vedere i funghi o meno.

Come le larve di moscerino del fungo causano danni alle piante di cannabis

Le larve attaccano le radici della pianta e i peli delle radici, causando questi problemi:

  • “Smorzamento”: i semi o le piantine sono deboli senza una ragione apparente; a volte gli steli si indeboliscono e le piantine possono persino cadere e morire.
  • Se l’infestazione da moscerini del fungo sfugge di mano, anche le piante di cannabis adulte iniziano a sembrare malsane, mostrando molti sintomi come avvizzimento, ingiallimento, caduta, macchie.
  • Le foglie di cannabis possono mostrare segni di carenza di nutrienti (o carenze) che sembrano non essere correlati a PH, nutrienti o qualsiasi altro problema identificabile dei nutrienti.
  • Le piante inizieranno a crescere lentamente e potrebbero addirittura smettere del tutto di crescere
  • Se l’infestazione colpisce nella fase di fioritura, i raccolti possono essere ridotti.

Moscerini dei funghi nelle piante, cosa fare se infestano il terreno?

La prima cosa da fare è smettere di annaffiare le piante! Non innaffiare mai le piante di cannabis coltivate nel terreno fino a quando i primi 2,5 cm del terreno non sono completamente asciutti. I moscerini del fungo hanno bisogno di condizioni di terreno umido per crescere e prosperare. N.B. Senza terriccio bagnato, i moscerini del fungo spariscono naturalmente!

Sbarazzarsi rapidamente di moscerini di funghi: ecco quello che serve!

  • Cartellini gialli.
  • Un prodotto che uccide i moscerini del fungo – l’olio di Neem.
  • Terra di diatomee, insetticida naturale.
  • Un ventilatore per soffiare aria sulla cima del terreno.

Cartellini adesivi gialli! I moscerini dei funghi adorano il colore giallo e ne sono attratti. Queste carte adesive gialle (che si trovano nella maggior parte dei negozi di giardinaggio) sono coperte con una colla che intrappola i moscerini dei funghi adulti, riducendo il loro numero. In realtà questa tecnica rivela anche l’entità dell’infestazione.

Un ventilatore! Aiuta ad asciugare lo strato superiore del terreno e aiuta anche a impedire ai moscerini dei funghi di poter volare e deporre più uova.

Zero acqua! Devi iniziare ad asciugare il terreno per uccidere quante più larve puoi prima di applicare un trattamento (che comporterà l’irrigazione). Le larve di moscerino del fungo hanno bisogno di un ambiente caldo e umido vicino alla superficie del suolo per crescere. Non fare il passo successivo fino a quando i pochi centimetri di terra non si sono asciugati

Uccidi le larve nel suolo

  • Tratta lo strato superiore di terreno con olio di Neem. L’olio di Neem è sicuro da usare fino a pochi giorni prima del raccolto, meglio evitare di farlo sui germogli, poiché ha uno strano odore che può persistere per alcuni giorni. L’olio di Neem uccide i moscerini quasi all’istante.
  • Spargere terra di diatomee. Ciò contribuirà a uccidere le larve di moscerino dei funghi e aiuterà anche a prevenire le infestazioni in futuro. Anche se non completamente necessario, l’aggiunta di terra di diatomee è un grande passo da compiere per aiutare a sbarazzarsi dei moscerini dei funghi e delle loro larve il più velocemente possibile. La terra di diatomee è un killer di insetti organico fatto di conchiglie fossilizzate. È acuto a livello microscopico e agisce perforando l’esoscheletro degli insetti (drenandoli dai loro fluidi corporei), ma non rappresenta alcun danno per l’uomo o gli animali domestici e può persino essere mangiato.

I moscerini dei funghi nelle piante non sono fortunatamente un problema irrisolvibile ma bisogna prestare attenzione perché possono compromettere le piantine, specie quelle giovani!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*